Sanità

Formazione di infermiere e ostetriche di aree rurali in Etiopia

Il progetto prevede il finanziamento di borse di studio per aspiranti infermiere e aspiranti ostetriche per un corso di formazione della durata di 3 anni in istituti specializzati riconosciuti. Acquisite le professionalità, le destinatarie del progetto potranno esercitare nei loro luoghi d’origine. Obiettivi:
• Offrire alle giovani donne una formazione qualificata spendibile nelle aree rurali di loro provenienza per contrastare ...

Formazione di infermiere e ostetriche di aree rurali in Etiopia

Screening cardiologico in età pediatrica

Il progetto prevede il miglioramento dell’incidenza e della cura di alterazioni cardiache da malattia reumatica o cardiopatie congenite dovute principalmente ad un’infezione di streptococco betomolitico di gruppo A.
Il progetto prevede missioni di un cardiologo italiano almeno 1 volta all’anno per effettuare lo screening ecografico e attuare un programma di formazione agli infermieri, insegnanti e alunni con l’obiettivo di ...

Screening cardiologico in età pediatrica

Screening ortottico a Shelallà

Il progetto si articola nel modo seguente:
1. Attività di sensibilizzazione e informazione in loco.
2. Screening ortottico realizzato da una équipe composta da un ortottista e da un oculista in missione in Etiopia.
Lo screeing prevede una serie di esami, in particolare:
- esame del visus, con grossolana correzione, per escludere patologia importanti, quali retinopatie, cataratte, glaucoma, ecc.
- ...

Screening ortottico a Shelallà

Arnie per la clinica di Shelallà'

Si tratta di un progetto arnie/miele collegato alla clinica di Shelallà, con lo scopo da un lato di dare un piccolo contributo al mantenimento e dall'altro di dare un messaggio di collegamento fra attività generatrici di reddito e sanità
Il progetto metterà a disposizione 10 arnie per la produzione del miele, gestite a mezzadria, in cui parte del ricavato andrà ...

Arnie per la clinica di Shelallà'

Denutrizione infantile

Attualmente a Shelallà esiste una piccola struttura gestita dalla Congregazione delle Suore della Divina Provvidenza per l'Infanzia (attive nell'area dal 1993, ben radicate nel contesto locale con consolidati rapporti con le Istituzioni locali, formali e tradizionali) che accoglie 42 minori denutriti.
Obiettivo generale del progetto è quello di contribuire, sostenendo finanziariamente questa struttura, alla lotta contro la fame, come previsto ...

Denutrizione infantile

Sostegno sanitario a distanza

Vivere in un'area che rimane isolata per diversi mesi l'anno significa essere vulnerabili a malattie, virus e infezioni. Significa non poter far nulla di fronte ad un malore improvviso, stare male e non sapere perché né come curarsi.

La costruzione della Clinica S. Maria nel 1997 ha portato un cambiamento significativo per la comunità di Shelallà: 29000 persone che ...

Sostegno sanitario a distanza

Gestione elettronica dei dati nella clinica S.Maria

Il progetto si pone l'obiettivo di fornire al personale della Clinica di Shelallà uno strumento semplice ed efficace per la rilevazione dell'attività svolta, l'invio delle statistiche richieste dalla sanità pubblica, la cartella clinica per la gestione dei pazienti. Il software è stato elaborato per gestire l'anagrafica dei pazienti accolti dalla struttura; rilevare giornalmente le visite effettuate, le patologie trattate, produrre ...

Gestione elettronica  dei dati nella clinica S.Maria

Clinica S.Maria di Shelallà'

L'obiettivo generale del progetto è quello di contribuire al miglioramento della salute pubblica nella Hadija Zone (Etiopia). Nello specifico il progetto intende costruire la clinica “S. Maria” a Shelallà, ampliando la struttura ambulatoriale esistente gestita dalle Suore della Divina Provvidenza e riconosciuta dal servizio sanitario nazionale al fine di garantire l'assistenza sanitaria alle circa 29.000 abitanti dell'area.
Con il progetto ...

 Clinica S.Maria di Shelallà'