Intervento presso le carceri di Shano

  • Immagine Intervento presso le carceri di Shano
  • Immagine Intervento presso le carceri di Shano

Contesto:

A Shano, un villaggio a 90km da Mendida, le carceri ospitano circa 800 detenuti, tra condannati e in attesa di giudizio. Parma per gli Altri grazie alle Suore della Provvidenza è venuta a conoscenza delle condizioni inumane in cui i detenuti sono costretti a vivere: di giorno sotto il sole tessono con telai a mano i gabi, abiti per il giorno e coperta per la notte, lavorando seduti per terra con le gambe dentro a buche che durante la stagione delle piogge si riempiono d'acqua; la sera vengono rinchiusi in stanzoni in cui dormono ammassati su tavole di legno a più piani con un unico bugliolo per oltre 200 persone.

Descrizione del progetto e obiettivi:

Parma per gli Altri è intervenuta con un programma volto a rendere accettabili le condizioni di lavoro e di vita all'interno del carcere, in primo luogo costruendo ed equipaggiando un laboratorio tessile dove i detenuti potessero lavorare in sicurezza per poi vendere i gabi realizzati. L'intervento successivo è stato orientato alla costruzione di un'infermeria dove un infermiere si reca una volta la settimana e somministra medicinali provvisti dal carcere. E' stato infine offerto un sostegno ad un'iniziativa di scolarizzazione nata all'interno del carcere dove maestri volontari provenienti dall'esterno o qualche detenuto scolarizzato tiene corsi di prima alfabetizzazione, di matematica o di inglese. I detenuti che prima assistevano alle lezioni seduti su tronchi rovesciati, possono ora ritrovarsi in 3 aule che riescono ad ospitare fino a 100 studenti e sono attrezzate con banchi fatti costruire appositamente in loco grazie al nostro progetto.

Beneficiari:

Hanno beneficiato dell'intervento gli 800 detenuti del carcere di Shano.

Risultati:

Le condizioni di vita e di lavoro dei detenuti presso il carcere di Shano hanno registrato un significativo miglioramento grazie alla costruzione e all'equipaggiamento del laboratorio tessile, dell'infermeria e di tre aule scolastiche.

torna a sviluppo territoriale
  • località

    Shano, Etiopia

  • controparte locale

    Congregazione delle Suore della Divina Provvidenza, Direzione dell'istituto penitenziario di Shano

  • enti finanziatori

    Finanziamenti privati

  • durata del progetto

    2006 - 2009