WE STUDY –costruzione di una biblioteca per la scuola di Maldo, Etiopia

  • Immagine WE STUDY –costruzione di una biblioteca per la scuola di Maldo, Etiopia

Descrizione del progetto e obiettivi:

L’obiettivo del progetto è di migliorare l’accesso e la qualità dello studio e dei materiali scolastici per le studentesse e gli studenti frequentanti la scuola di Maldo, un villaggio situato nel comprensorio di Shallala, zona di Hadiya, SNNPR, Etiopia.
Il progetto si situa come elemento di continuità con l’esperienza pregressa coinvolgendo come partner in loco la stessa scuola di Maldo e l’associazione Parma per gli Altri in Italia. Inoltre, esso nasce dall’esigenza espressa dalla comunità locale durante la missione in loco di Parma per gli Altri a novembre 2018 per il progetto finanziato grazie al bando 2017 della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. L’attività progettuale consiste nella costruzione di un edificio tradizionale, tukul, adibito a biblioteca scolastica e nella fornitura dell’arredo e i materiali, libri e computer per risorse on line, al fine di garantire un accesso allo studio di qualità e libero da condizioni economiche agli studenti della scuola di Maldo.
Elemento da sottolineare è la scelta del tukul nel rispetto delle tradizioni locali e della costruzione dello stesso affidata ad una piccola impresa locale che coinvolgerà le famiglie e gli studenti stessi in alcuni lavori quali la pittura delle pareti della struttura. Inoltre, gli elementi di arredo saranno costruiti dai ragazzi formati sulla falegnameria beneficiari del progetto attualmente in corso “WE CAN dal nord al sud dell’Etiopia le donne e i giovani di Hadiya e Makallé protagonisti della loro inclusione lavorativa e dello sviluppo delle comunità di riferimento” co-finanziato dalla Regione Emilia – Romagna di cui Modena per gli Altri è partner attivo.

Beneficiari:

I beneficiari diretti sono:
- circa 1200 studenti e studentesse di età compresa tra i 6 e i 17 anni della scuola di Maldo
I beneficiari indiretti sono:
- le famiglie degli studenti e studentesse del villaggio di Maldo corrispondenti a circa 5000 persone.

Risultati:

Al termine dei 12 mesi di progetto, si prevede di raggiungere i seguenti risultati attesi:
- Costruito, arredato e fornito dei materiali un tukul tradizionale ad uso biblioteca
- Avviato il funzionamento della biblioteca

L’usufrutto gratuito dei materiali cartacei e on-line, il regolamento per il corretto utilizzo e manutenzione degli spazi contribuiranno a garantire e migliorare la qualità dell’istruzione degli studenti e studentesse della scuola di Maldo

torna a sviluppo territoriale
  • enti finanziatori

    Progetto di Modena per gli Altri -ODV co-finanziato da Fondazione di Modena

  •