Partners

  • Slow Food


    Associazione che studia, difende e divulga le tradizioni agricole ed enogastronomiche di ogni parte del mondo. Sono scopi dell'associazione: far acquisire dignità culturale alle tematiche legate al cibo ed alla alimentazione; individuare i prodotti alimentari e le modalità di produzione legati a un territorio, elevare la cultura alimentare dei cittadini e, in particolare, delle giovani generazioni, con l'obiettivo del raggiungimento della piena coscienza del diritto al piacere ed al gusto; promuovere la pratica di una diversa qualità della vita, fatta del rispetto dei tempi naturali, dell'ambiente e della salute dei consumatori, favorendo la fruizione di quei prodotti che ne rappresentano la massima espressione qualitativa; sollecitare l'attenzione dell'opinione pubblica verso le tematiche ambientali ed in particolare verso la salvaguardia della biodiversità e delle tradizioni culinarie.

  • Galleria dei pensieri


    L'associazione nasce a Parma nel 2000 dalla volontà di un gruppo di giovani di lavorare per e con i giovani stessi; svolge attività di promozione della salute e prevenzione del disagio giovanile con particolare attenzione alla fascia adolescenziale. La musica, il teatro, la parola scritta, il web sono gli strumenti privilegiati grazie a quali poter dare spazio alla creatività e alla libera espressione dei ragazzi.

  • Associazione Michele Isubaleu


    L’associazione Michele Isubaleu di Piacenza è stata fondata per offrire aiuto e sostegno a bambini e ragazzi etiopi che si trovino in stato di bisogno dal punto di vista alimentare, sanitario, educativo, familiare e sociale. In particolare, tenendo come riferimento la convenzione sui diritti dell’infanzia approvata dalle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, l’associazione si propone di operare affinché il maggior numero di bambini possa veder riconosciuto il diritto di avere una famiglia e il necessario per vivere, di essere curati, di poter imparare, giocare, avere degli amici, di essere ascoltati e essere amati.

  • Associazione Romagna per Gli Altri

    Associazione di volontariato che, mediante l’attività gratuitamente prestata dai propri associati persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei confronti di soggetti svantaggiati, con l’esclusione di ogni finalità di lucro. In particolare Romagna per gli altri sostiene e/o partecipa alla realizzazione di progetti per lo sviluppo sostenibile che favoriscono la crescita endogena di piccole attività produttive e formative nel settore agricolo,agroalimentare e dell’artigianato, nei Paesi economicamente svantaggiati.

  • Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale (CUCI)


    Il Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell'Università di Parma opera dal 2005 nell'individuazione, valorizzazione e coordinamento delle risorse d’Ateneo per la promozione dello sviluppo nei paesi del sud del mondo e delle relazioni tra Ateneo e soggetti istituzionali, economici, e della società civile (locale, nazionale ed internazionale).

  • Circolarmente


    Associazione culturale che nasce dalla convinzione che l'arte rappresenti una delle componenti fondamentali per la crescita di individui completi ed uno straordinario strumento educativo. Unendo competenze artistiche e varie figure terapeutiche specializzate, l'Associazione Circolarmente crea percorsi artistici strutturati attraverso laboratori di teatro, pittura, arti circensi, scenografia ed educazione psicomotoria.

  • Divine Providence Sisters

    Le suore della Divina Provvidenza e dell'infanzia abbandonata di Piacenza attraverso la loro missione in Etiopia delle Divine Providence Sisters collaborano con Parma per gli Altri dal 1992.
    In Etiopia la Congregazione opera attraverso sei comunità dislocate a Mendida, Debre Berhan, Addis Abeba, Hossana, Shellala, Dawro Konta. Le finalità con cui lavora sono la promozione dell’assistenza all’infanzia, dell’educazione, della condizione femminile e della sanità, attraverso attività quali la gestione di scuole materne, la gestione di centri sanitari. In tutto il Paese si avvale del lavoro di circa 80 persone.
    In Etiopia la Congregazione agisce in costante collaborazione con le autorità locali e gli altri attori impegnati per lo sviluppo umano della popolazione etiope, sia a livello nazionale che a livello locale. Le suore della Divina Provvidenza, in quanto controparte di Parma per gli Altri, contribuiscono nell’orientare gli interventi in modo organico: analisi dei bisogni, identificazione delle priorità, logica successione temporale, metodologie efficaci e tecnologie appropriate.

  • Ingegneria Senza Frontiere


    È un'associazione onlus che opera su base esclusivamente volontaria, regolarmente iscritta al registro provinciale delle associazioni di volontariato di Parma dal 2005, e costituita da studenti, professori e giovani ingegneri. Lo scopo sociale di I.S.F. È quello di promuovere pratiche e tecniche ingegneristiche in grado di favorire la piena realizzazione di tutti gli individui e comunità umane, con particolare attenzione ai Paesi in via di Sviluppo.

  • Modena per gli Altri


    Associazione fondata a Modena per portare aiuti sanitari, promuovere l'istruzione e la formazione professionale nei Paesi in Via di Sviluppo attraverso la costruzione e l'attivazione di strutture scolastiche e ospedaliere; fornire sostegno economico a piccole realtà produttive nei paesi terzi e sensibilizzare la popolazione italiana sulle condizioni di disagio, povertà e ingiustizia sociale in cui molte popolazioni sono costrette a vivere.
    MOXA opera quindi sia in Italia, a Modena, che in Etiopia. I contributi raccolti da MOXA vengono internamente devoluti alla realizzazione dei progetti dell'associazione.

  • Soroptimist International


    Il Soroptimist International è un club impegnato nella promozione di azioni e alla creazione di opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale. Il sostegno offerto da Soroptimist è per un mondo dove le donne possano realizzare il loro potenziale individuale e collettivo, le loro aspirazioni e avere pari opportunità di creare forti comunità pacifiche.