POLITICA DELLA PRIVACY

La POLITICA della PRIVACY di Parma per gli Altri impone che, in coerenza con la missione, la gestione di tutti i processi della Associazione sia impostata con le regole proprie dell'applicazione del Sistema di gestione della Privacy secondo le prescrizioni contenute nel D.Lgs. 196/03 e del Reg. UE 679/2016.

SCOPO E OBIETTIVI

Parma per gli Altri ha definito, ha divulgato e si impegna a mantenere attiva a tutti i livelli della propria organizzazione la presente politica per la Gestione della Privacy.

Lo scopo della presente policy è:

di garantire la tutela e la protezione da tutte le minacce, interne o esterne, intenzionali o accidentali, delle informazioni e dati gestiti nell’ambito delle proprie attività in accordo con le indicazioni fornite dal D.Lgs. 196/03 e del Reg. UE 679/2016.

CAMPO DI APPLICAZIONE

La presente politica si applica indistintamente a tutti gli organi e i livelli dell’Associazione.

L’azienda consente la comunicazione e la diffusione delle informazioni verso l’esterno solo per il corretto svolgimento delle attività dell’Associazione che devono avvenire nel rispetto delle regole e delle norme cogenti.

LA NOSTRA POLICY IN TEMA DI SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI

Il patrimonio informativo da tutelare è costituito dall’insieme delle informazioni gestite dall’Associazione.

È necessario assicurare:

  • la confidenzialità delle informazioni: ovvero le informazioni devono essere accessibili solo da chi è autorizzato.
  • l’integrità delle informazioni: ovvero proteggere la precisione e la completezza delle informazioni e dei metodi per la loro elaborazione.
  • la disponibilità delle informazioni: ovvero che gli utenti autorizzati possano effettivamente accedere alle informazioni e ai beni collegati nel momento in cui lo richiedono.

I principi generali della gestione della sicurezza delle informazioni abbracciano vari aspetti:

  • Deve essere incoraggiata la piena consapevolezza delle problematiche relative alla sicurezza delle informazioni in tutto il personale (dipendenti e volontari) a partire dal momento della selezione e per tutta la durata del rapporto di lavoro.
  • Per poter gestire in modo tempestivo gli incidenti, tutti devono notificare qualsiasi problema relativo alla sicurezza.
  • È necessario prevenire l’accesso non autorizzato alle sedi e ai singoli locali aziendali dove sono gestite le informazioni e deve essere garantita la sicurezza delle apparecchiature.
  • Gli aspetti di sicurezza devono essere inclusi in tutte le fasi di progettazione, sviluppo, esercizio, manutenzione, assistenza e dismissione dei sistemi e dei servizi informatici.

RESPONSABILITA’ DI OSSERVANZA E ATTUAZIONE

L’osservanza e l’attuazione della policy sono responsabilità di:

Tutto il personale che, a qualsiasi titolo, collabora con l’Associazione ed è in qualche modo coinvolto con il trattamento di dati e informazioni che rientrano nel campo di applicazione del Sistema di Gestione Privacy. Tutto il personale è altresì responsabile della segnalazione di tutte le anomalie e violazioni di cui dovesse venire a conoscenza.

Chiunque, dipendenti e/o volontari, in modo intenzionale o riconducibile a negligenza, disattenda le regole di sicurezza stabilite e in tal modo provochi un danno all’azienda, potrà essere perseguito nelle opportune sedi e nel pieno rispetto dei vincoli di legge e contrattuali.

IMPEGNO DELL’ASSOCIAZIONE

La direzione sostiene attivamente le attività inerenti la gestione della privacy aziendale tramite un chiaro indirizzo, un impegno evidente, degli incarichi espliciti e il riconoscimento delle responsabilità relative alla sicurezza delle informazioni.

L’impegno dell’Associazione si attua tramite una struttura i cui compiti sono:

  • garantire che siano identificati tutti gli obiettivi relativi alla sicurezza delle informazioni e che questi incontrino i requisiti dell’Associazione;
  • stabilire i ruoli e le responsabilità per lo sviluppo e il mantenimento del SGP;
  • fornire risorse sufficienti alla pianificazione, implementazione, organizzazione, controllo, revisione, gestione e miglioramento continuo del SGP;
  • controllare che il SGP sia integrato in tutti i processi e che procedure e controlli siano sviluppati efficacemente;
  • approvare e sostenere tutte le iniziative volte al miglioramento della sicurezza delle informazioni;
  • attivare programmi per la diffusione della consapevolezza e della cultura della sicurezza delle informazioni.

Riconosciamo la nostra responsabilità e ci impegniamo a proteggere i dati personali che gli utenti affidano alla nostra Associazione da perdita, uso improprio o accesso non autorizzato.

TITOLARE E RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento è

Parma per gli Altri in via Du Tillot, 6 – Cap 43121 Parma.
Tel 0521 - 236758 – Fax 0521 - 346251
E-mail: segreteria@parmaperglialtri.it

Le istanze relative all’esercizio dei predetti diritti possono essere inoltrate, per iscritto, anche mediante messaggio di posta elettronica inviato alla casella segreteria@parmaperglialtri.it